lunedì 25 agosto 2014

Formula Satira - Episodio 10 - Gara GP Belgio 2014

A Spa tutto si complica, da sempre. Anche la gara 2014 non ha deluso le aspettative... Le Mercedes, pronosticate vincenti sicure, hanno combinato un pasticcio.

Ecco com'è andata. Rosberg al 2° giro tocca Hamilton, che buca. Tornando ai box Lewis distrugge il fondo e praticamente gareggia come fosse già ritirato, mentre Rosberg deve addirittura sostituire il musetto per recuperare carico. Nico compie poi una gara in rimonta giungendo secondo dietro il nuovo eroe della F1, Daniel Ricciardo. Terza vittoria per lui, con Vettel ancora a quota zero! Bottas arriva 3° davanti al redivivo Kimi Raikkonen, che in Belgio resuscita sempre dalle proprie ceneri.

Alla Mercedes, nel frattempo, nessuno fa un passo indietro. Lauda difende Hamilton, Wolff insulta Rosberg ma poi lo difende, Rosberg dice che Hamilton non gli ha lasciato spazio, Hamilton dice che Rosberg l'ha fatto apposta.

Effettivamente l'impressione è questa: Rosberg è stato molto furbo a provocare un incidente che poteva benissimo evitare.


Dal canto suo Hamilton è alle prese con seghe mentali e con la frustrazione tipica della sindrome da seconda guida. Ma non mollerà di certo...


Ricciardo spera che la faida continui...


Mentre Raikkonen si prende la sua rivincita contro il mondo intero:


Dietro di loro, un putiferio. Magnussen tiene dietro Alonso con tutti i mezzi possibili, siano essi legali o illegali. Infatti, reo di aver spinto lo spagnolo sull'erba in fondo al rettilineo del Kemmel, il danese viene penalizzato di 20 secondi. Chiesti lumi al riguardo, Magnussen si dice felice della propria gara, probabilmente conscio di essere diventato il nuovo mastino del quartiere.


Comunque, bella gara. Ora però speriamo che vinca qualcuno non Mercedes e qualcuno che non rida in continuazione. A Monza, perciò, il tifo sarà tutto per il pilota della Caterham che sostituirà Lotterer, da scegliere ovviamente in base alla quantità di contante a disposizione...





Nessun commento:

Posta un commento